Skin ADV

CERCA NEL SITO

Articoli

LA MONTAGNA TI FA BELLA

 

Con i suoi 4800 metri il Monte Bianco è la vetta più alta d’Europa. Nelle sue rocce si nascondono minerali preziosi come i quarzi rosa, bianco e citrino, ma anche ematite, tormalina, malachite, ametista e granato rosa. Anche la flora non è da meno.

Partendo dalle pendici si va dall’uva, a Morgex viene prodotto il vino più raro del mondo perché deriva dalle vigne più alte d’Europa, alla mela renetta mentre salendo si incontra il fieno, l’equiseto, la coda cavallina fino alla stella alpina e alla genziana. L’ingegno dei valligiani ha trasformato tutta questa ricchezza in prodotti di bellezza unici. «La nostra struttura – spiega Alessandra Garin, titolare dell’Auberge de la Maison – fa parte del circuito “Saveurs du Val d'Aoste” che garantisce i prodotti agroalimentari della Valle d'Aosta. Oltre ad aderire con il nostro ristorante, siamo gli unici in tutta la Ragione ad avere la certificazione anche ai trattamenti della nostra Spa e ai prodotti cosmetici».

 

Il menù dei trattamenti sembra proprio quello di un ristorante gourmet. Si va dal peeling alla polenta al trattamento nutriente ai burri d’alpeggio fino allo scrub alla mela renetta. «I burri dei nostri alpeggi – continua Alessandra – si addizionano al fieno per una maschera altamente nutriente. La polenta macinata a pietra e miscelata a oli aromatizzati alle erbe di montagna la impieghiamo invece per una purificazione profonda. I polifenoli delle uve Muscat, Enfer e Rayon colte ai piedi del Monte Bianco sono i principi attivi dei prodotti che impieghiamo per scrub e massaggi anti-invecchiamento».

 

I prodotti del territorio sono anche alla base dei fitocosmetici Dott. Nicola. «Le materie prime – illustra Andrea Nicola - provengono esclusivamente dalla Valle d'Aosta e dall'arco alpino. I loro principi, i cui benefici sono conosciuti da secoli, vengono estratti nel rispetto della tradizione erboristica e con l'utilizzo di moderne tecnologie in modo da renderli accessibili a tutti». Nella linea del Dott. Nicola si possono “gustare” shampoo, bagnoschiuma, latti detergenti e saponi al miele, alla mela renetta, al genepy, all’olio di noci e al timo.

 

Nella Spa del Grand Hotel Royal e Golf si possono invece provare i trattamenti eseguiti con prodotti cosmetici Gemology contenenti le pietre preziose del Monte Bianco. «Le gemme – spiega il dermatologo Roberto Cavagna – sono ricche di oligoelementi che attivano e accelerano le reazioni biologiche della pelle. I principi attivi contenuti nel cosmetico vengono assorbiti più velocemente e i risultati rimangono stabili nel tempo». Così con peridoto, malachite, ametista ed ematite si realizzano sieri viso dalle proprietà antiage, antistress, illuminanti e rassodanti mentre con il citrino si ottiene una crema corpo snellente. «La stessa pietra – conclude la Spa manager Elena Gentile – attiva diversi principi attivi a seconda di con cosa viene miscelata. La tormalina, per esempio, crea sulla pelle una rete elettrica che innalza fino a un grado la temperatura corporea ossigenando così l’epidermide e preparandola ad assorbire meglio i cosmetici».

 

di ALESSANDRA IANNELLO

I diritti su tutte le immagini pubblicate sul sito www.ana-anna.com sono riservati
e il loro utilizzo non è consentito se non previa richiesta alla titolare del sito.

SEGUIMI SU FB

ISCRIVITI ALLA NL

Questo sito utilizza i cookies per migliorare il servizio offerto. Sono impiegati solo i cookies essenziali per il funzionamento del sito e sono già stati impostati.
Per maggiori informazioni potete cliccare qui